Piatto unico estivo: la soluzione in 3 ricette facili

Colorate, sazianti, deliziose ed equilibrate. Vi proponiamo 3 ricette perfette per i pasti estivi che vi aiuteranno a sopportare meglio il gran caldo.

Piatto ricco mi ci ficco! Il piatto unico rappresenta la classica soluzione pratica, saziante e intelligente per pasti cento per cento stress-free, senza rinunce di gusto (anzi). Quel che conta, date le temperature roventi di stagione, è pensare a ricette da poter servire fredde o tiepide, ideali anche in formato “portabile” per picnic tra i boschi o sotto l’ombrellone.

Il segreto del piatto unico

Come ottenere il perfetto equilibrio tra gli ingredienti del piatto unico? La dottoressa Anna Cossovich, dietista, ha un consiglio per non sbagliare: «Ricordiamo sempre che a ogni pasto il nostro organismo dovrebbe ricevere tutti i macronutrienti. Quindi in un piatto unico è bene che ci siano sempre i carboidrati sotto forma di cereali, meglio se integrali (bene anche piccole porzioni di pane integrale o patate); una quota di proteine di origine vegetali o animale, dai legumi alla carne, senza dimenticare pesce, uova, formaggi. E poi i grassi, meglio se di origine vegetale, come noci, olio extravergine di oliva a crudo o avocado. Le verdure, possibilmente di stagione e consumate crude o cotte al vapore, non dovrebbero mai mancare. Anzi, se avete timore di non sentirvi sazi, abbondate di ortaggi e ovvierete a qualsiasi problema di fame».

Piatto unico, 3 ricette contro il caldo

Vegan bowl di ispirazione mediorientale

Su un letto di insalatina mista e quinoa (ricordatevi di sciacquare con cura i chicchi sotto l’acqua fredda corrente) aggiungete un cucchiaio di hummus fatto in casa e un paio di falafel cotte al forno a circa 180°C per 25-30 minuti.

Si preparano come fossero polpette, usando per l’impasto ceci secchi, spinaci, cipolla, sale, coriandolo, cumino, scorza di limone. Come topping: salsa di sesamo e vinaigrette.

Tartare di tonno con panzanella

Preparate una saporita panzanella, con sedano, pomodoro, basilico, sale, olio extravergine di oliva, olio all’aglio e pezzetti di pane ai semi.

Sopra ponete la tartare di tonno al naturale, insaporita da sale Maldon.

Come salsa di accompagnamento: crema di cavolo romanesco servita tiepida.

 

Insalata di polpo

Servite il polpo lessato con fagiolini e patate lessate, insaporendo il piatto con fettine di cipolla rossa di Tropea e rendendo il tutto freschissimo grazie a una citronette di lime e limone.

 

Articolo di: “www.lacucinaitaliana.it”